Le cinque migliori città del mondo dove fare un corso di inglese inglese

Dimentica Londra, New York o Sydney – o comunque, considera altre opzioni per studiare inglese..
Se hai intenzione di partire e fare un corso di inglese in un Paese di lingua anglofona, e di rendere una città dall’altro capo del mondo la tua seconda casa, ecco delle opzioni per te, belle, accoglienti ed economiche.

BRISTOL, REGNO UNITO
Non molto lontana dalla sua “cara” sorella maggiore (sì, parliamo di te, Londra), Bristol è un piccolo tesoro nascosto. Sede di uno spirito indipendente che ha attratto visitatori per decenni, Bristol è ora considerata una delle città più importanti, a livello culturale, del sud dell’Inghilterra. Ed è anche una delle più divertenti! Sono stati installati dei teatri sopra i pub e nelle ex birrerie (prova il teatro Brewery), e i fan della musica non potrebbero chiedere di meglio in estate, quando la città ospita decine di festival. La musica e l’arte underground sono sempre state parti integranti dell’offerta culturale di Bristol (sono particolarmente famose la Drum and bass e il Trip Hop), e la città offre ai visitatori una base perfetta da cui esplorare il resto del Paese: da Bath e Cardiff, fino ad arrivare a Londra e Gloucester. E abbiamo già detto che è più accogliente ed economica di Londra?
BRISBANE, AUSTRALIA
Brisbane guadagna punti per il suo clima rilassato e le piccoli dimensioni, che permettono a un nuovo arrivato di orientarsi molto più facilmente rispetto, ad esempio, a Sydney. Il fiume Brisbane si snoda intorno al centro della città, passando di fronte a centri culturali, bar e ristoranti, per poi trasformare le sue rive nel luogo perfetto dove passare la serata. Brisbane è popolare tra i surfisti e gli escursionisti, ed è un punto d’ingresso per spiagge di prim’ordine (prova la Gold Coast e la Sunshine Coast), e per aree escursionistiche rilassanti e stimolanti (inizia con il Lamington National Parl e le Glasshouse Mountains). Vuoi abbinare il tuo soggiorno australiano a un assaggio della Nuova Zelanda? Sei fortunato: il Paese si trova a un breve volo di distanza.
AUCKLAND, NUOVA ZELANDA
A proposito di Nuova Zelanda…Gli studenti e gli stranieri che vivono ad Auckland hanno solo l’imbarazzo della scelta su cosa fare durante il weekend in questa città costiera, situata a due passi da isole, golfi, spiagge, insenature e percorsi a piedi. Visita le due coste (Auckland si trova tra l’oceano Pacifico e il mar di Tasmania), vaga sull’isola di Rangitolo, passa la giornata a sorseggiare vino nelle aziende dell’isola Waiheke, fai trekking sulle 53 cime vulcaniche della regione, oppure una gita di un giorno sul set hobbit dei film del “Signore degli Anelli”. Auckland è anche un fiorente centro dove cibi, caffè e portate internazionali si mischiano alla perfezione.
Per quanto riguarda l’apprendimento dell’inglese kiwi, non resterai deluso: i neozelandesi hanno un’ampia selezione di termini dialettali che coloreranno in un attimo il tuo vocabolario!
SAN FRANCISCO, USA
Gli americani della Costa Occidentale sono di tutt’altra razza rispetto alla loro controparte Orientale, e il loro atteggiamento tradizionalmente più accogliente ha da sempre attratto studenti e viaggiatori, ed è per questo che ti suggeriamo di dirigerti a San Francisco, piuttosto che a New York, per migliorare il tuo inglese e il tuo accento americano. La città offre vedute mozzafiato, vita notturna, cibi deliziosi, un sacco di storia e un atteggiamento eccentrico, tutto in un unico pacchetto con mare incluso. San Francisco offre anche uno degli stili di vita più salutari di tutta l’America: troverai molti agricoltori e mercati biologici, ristoranti pieni zeppi di piatti vegani e vegetariani, centinaia di parchi e piste ciclabili, e scuole di yoga ad ogni angolo. È anche la sede del tanto fotografato Golden Gate Bridge, di funivie famose in tutto il mondo e degli immancabili starnazzi dei chiassosissimi leoni marini all’”Embarcadero’s Pier 39”! Ti sei già dimenticato di New York?
VANCOUVER, CANADA
Se ti piacerebbe studiare in una città sicura, con un clima mite, decine di attività all’aperto (sia invernali che estive!), panorami mozzafiato, bellissimi locali e il meglio del cibo asiatico del nord d’America, allora Vancouver potrebbe fare per te. Questa città canadese ha protetto il suo ambiente, limitando strategicamente la crescita urbana e prendendosi cura delle zone verdi, tra cui i 1001 acri dello Stanley Park (famoso per i totem, un bell’esempio dell’arte tradizione). La vicinanza con l’oceano e le montagne ha fatto sì che i Canadesi avessero la vita all’area aperta nel sangue, e a Vancouver questo si vede pienamente: non solo è possibile fare sci d’acqua di mattina e snowboard di pomeriggio, ma la gente lo fa davvero! Durante tutto l’anno vedrai gli abitanti e i visitatori fare jogging, surf, nuoto, sci, e, in generale, vedrai come si godono la vita! Perché non unirsi a loro?

Pubblicato in Corso di Inglese | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Le cinque migliori città del mondo dove fare un corso di inglese inglese

Consigli rapidi sugli affitti a Malta per i corsi di inglese

Quando si decide di affittare a Malta, è bene ricordare che i vari proprietari sono conosciuti per essere furbi. È molto probabile che saranno abbastanza gentili mentre fai il tuo corso di inglese, ma non appena si parla di trasferirsi e riavere il tuo deposito, ti troverai davanti dei mostri. Faranno di tutto e tutto per evitare di restituirti il deposito cauzionale, solitamente perché non ce l’hanno più. Non vi è alcuna protezione in vigore per gli affittuari a Malta, anche se si passa attraverso un agente. Il deposito va dritto al padrone di casa e puoi praticamente darlo per perso.
Come proteggersi
Per questo motivo, è necessario fare quanto in tuo potere per proteggerti. Spesso dicono che qualcosa manca o si sia rotto quando vai via, come giustificazione per conservare il deposito. Quindi segui questi semplici passi per aumentare le probabilità di riottenere i tuoi soldi;
1.Fai un inventario quando ti trasferisci. Fai venire il padrone di casa, controllate tutto insieme e firmate un documento per dire che concordate sulla lista degli oggetti e sulle altre varie condizioni. Portati un testimone.
2.Tieni la LISTA aggiornata. Se qualcosa viene rotta e sostituita, se si aggiunge qualche elemento, assicurati che la lista venga aggiornata e firmata ancora una volta da tutte le parti.
3.Attieniti alla lista. Quando devi trasferirti, fa’ tornare il padrone di casa e controllate e verificate ogni elemento. Accordatevi su cosa deve essere sistemato (se serve) e quanto sarà addebitato. Fagli firmare un documento che conferma la somma che si terranno e quella che verrà restituita. Fa’ firmare anche un testimone.
Il fatto è che il padrone di casa ha il deposito e, a meno che non te lo restituisca quando ti trasferisci, se si rifiutano di farlo, qualunque cosa abbiano firmato, c’è ben poco da fare, non puoi prendertelo “fisicamente”. Ma almeno questi inventari ti daranno un po’ di peso se sei disposto ad andare fino in fondo, o almeno puoi usarli contro e la paura di finire in tribunale lo spingerà a restituirti i soldi.

Pubblicato in Case a Malta | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Consigli rapidi sugli affitti a Malta per i corsi di inglese

Affittare a Malta per un corso di inglese

Ci sono pochi modi per risparmiare facendo un corso di inglese. Da affittuario, sarà molto più economico e non ci saranno spese di agenzia, tuttavia è molto probabile che ci sarà meno scelta e che dovrai organizzarti da te le visite, il che potrebbe essere un compito importante. Tuttavia, esistono servizi per rendere il tutto più semplice, come Flatscanner e Maltapark.

Siti utili per trovare casa durante il tuo corso di inglese

Quest’ultimo è un sito di aste per chi vive a Malta, dove si possono trovare tutti i tipi di cose, tra cui gli appartamenti in affitto molto utili per chi fa un corso di inglese. Tuttavia, nota che la maggior parte di questi annunci sono fatti da veri agenti immobiliari. Assicureranno che sono annunci scritti direttamente dal proprietario, ma non è così. Abbiamo contattato direttamente le persone attraverso annunci su Maltapark per decine di appartamenti diversi e non abbiamo mai trovato il vero proprietario dell’appartamento, quindi non risparmieresti denaro perché metteranno a tuo carico anche le spese d’agenzia.
Flatscanner è un concetto straordinario molto usato da chi fa un corso di inglese. Sta già funzionando bene, ma è ancora abbastanza nuovo e quindi non c’è una quantità enorme di scelta, ma penso che nel giro di qualche anno diventerà famosissimo. È un sito con un elenco di appartamenti dove i proprietari e gli agenti possono elencare le loro proprietà, ma devono indicare chiaramente se sono il padrone di casa o un agente, e se vuoi essere più diretto, puoi scegliere di visualizzare solo i padroni di casa.
È completamente gratuito per gli affittuari, quindi se sceglierai un appartamento direttamente dal padrone di casa, non ci saranno costi aggiuntivi. Se finisci su una lista creata da un agente, dovrai pagare le solite spese di agenzia (anche se non sono sicuro su questo, visto che non sono loro a effettuare la ricerca), ma non c’è nessun pagamento da fare a Flatscanner.
È un sito di ricerca semplicissimo da usare, in cui è possibile scegliere la posizione, il tipo di appartamento, il numero di camere da letto e così via, per trovare l’appartamento che stai cercando. Come ho già detto, al momento non c’è una vasta quantità di scelta, ma tienilo d’occhio, consiglio sempre di iniziare la ricerca da qua.

Pubblicato in Case a Malta | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Affittare a Malta per un corso di inglese

Quanto costa affittare casa a Malta

Costo dell’agente: quando si affitta a Malta, l’agente prende una percentuale che di solito corrisponde al 50% dell’affitto (è per questo che provano a convincerti a spendere di più). Tu paghi il 50%, il padrone di casa pure e l’agenzia così ricava il pagamento per un mese in quanto intermediario.
IVA: oltre alla parcella per l’agente, dovrai pagare anche l’IVA, che al momento è al 17.5%, come richiesto dal governo di Malta.
Caparra: questa dipende principalmente dal proprietario, ma anche tu hai voce in capitolo. La maggior parte dei proprietari chiederanno un mese di affitto come caparra (che restituiranno quando andrai via, meno la somma necessaria per pagare quello che hai rotto, ma alla fine trattengono sempre qualcosa). Qualcuno chiederà qualcosa in più, magari per appartamenti più vistosi, ma consiglio di non accettare: non rivedrai più quei soldi (va bene, ci saranno tantissime persone che li restituiranno, ma lo saprai solo quando sarà troppo tardi, quindi consiglio di considerare quel denaro come speso), quindi evita di dover dare 3 mesi d’affitto o di dare qualcosa che non puoi permetterti di perdere.
Insomma, passare da un agente è il modo più usato e una volta capito come trattare con loro, è il metodo più semplice e veloce. Pensano a tutte le scartoffie, organizzano gli incontri con i padroni di casa e qui, inserire il proprio appartamento nei cataloghi di queste agenzie è gratuito, quindi tutti gli agenti hanno davanti le proprietà disponibili. Se ne trovi uno bravo, resta con lui e consultalo quando serve!

I miei consigli sugli agenti

Ci sono così tanti agenti immobiliari su quest’dovrai per forza trovarne uno con cui andare d’accordo, e l’esperienza che la gente ha con loro sono tutte diverse. Le mie raccomandazioni personali sono Perry Real Estate e Belair Malta.
Perry Real Estate (l’ultima volta che ho controllato) si occupava solo di proprietà di un valore locativo oltre € 800 al mese. Questo perché è una piccola azienda, e per ogni lavoro deve “valerne la pena”. Tuttavia hanno rapporti incredibili con i proprietari dell’isola e li ho trovati tra i pochi agenti ad aver davvero ascoltato quello che ho chiesto e ad avermelo mostrato sin da subito. Però un mio amico ha provato gli stessi miei agenti e non si è trovato così bene, quindi è tutta una questione personale.
Belair Malta è adatto per gli affittuari di tutte le tasche, dalle più grandi alle più piccole. È stata la prima agenzia con cui mi sono trovato bene, dopo aver avuto problemi o essere stati ignorati da Dahlia e Frank Salt, quindi continuiamo a usarli ancora oggi. Sono onesti, disponibili, vi ascoltano e fanno del meglio per trovarvi un posto che si adatta alle tue esigenze.

Pubblicato in Case a Malta | Contrassegnato , , , , | Commenti disabilitati su Quanto costa affittare casa a Malta

Affittare casa a Malta tramite agente

Trovare una casa da affittare a Malta tramite agente anche solo per un corso di inglese è forse il metodo più conosciuto perché dovrebbe rendere la ricerca più veloce e facile. Gli agenti conoscono bene l’isola, il mercato e hanno un catalogo ricco di proprietà. Tuttavia, non pensate che sia una passeggiata.
La maggior parte dei siti non sono aggiornati e le proprietà in mostra non sono più sul mercato. Caricano le foto di quelle più belle e le lasciano lì.
Gli agenti spesso ignorano le tue richieste. Da’ loro un budget, un’area, qualche altro dettaglio e ignoreranno qualunque altra cosa tu dica. Ti incoraggiano ad aumentare il budget perché non c’è nulla al prezzo da te desiderato, ti mostrano appartamenti lontani dalla tua posizione preferita, e ti portano a visitare vecchie case decrepite nonostante tu abbia chiesto qualcosa di moderno. Se succede, dì semplicemente “mi spiace, non è quello che avevo chiesto”, vai via e non chiedere più il loro aiuto. Ce ne sono così tanti che non devi sprecare il tuo tempo e denaro con questa gente poco d’aiuto.

Come funziona trovare un appartamento?

1. Contatta l’agente, dagli informazioni specifiche come la posizione, il numero di camere da letto, il budget e che tipo di rifiniture vuoi.
2. Loro controlleranno i loro cataloghi e organizzeranno delle visite di quello che ritengono adatto. La maggior parte degli agenti non lavora durante i week-end (assurdo, lo so) quindi ti servirà un giorno di permesso per fare 5 o 6 visite oppure inserirle nelle tue pause pranzo. Alcuni agenti organizzano visite anche di sera. Se cerchi un posto abbastanza piccolo, dovresti riuscire a vederne 3 o 4 solo durante la pausa pranzo.
3. Se ne trovi uno che ti piace, non fare una sola visita. Guarda con più attenzione i dettagli, vedilo alla luce del giorno (ma solo se la prima volta era di sera). Controlla cose come la pressione dell’acqua, vedi se c’è umidità o muffa, se l’areazione è buona, ecc…
4. Accordatevi su un prezzo, sulla durata dell’affitto e firma il necessario.

Pubblicato in Case a Malta | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Affittare casa a Malta tramite agente

Consigli su come affittare la proprietà ideale per il tuo corso di inglese

Malta attira una gran varietà di persone che vengono per lavorare, o studiare facendo un corso di inglese e vivere sulla nostra ambita e incantevole isole. Tutti i potenziali affittuari si troveranno prima o poi davanti la sfida del trovare una nuova casa tra l’enorme numero di proprietà offerte a Malta. Trovare la proprietà ideale può spesso essere un lavoro stancante e dispendioso, ma con la giusta preparazione potrai rendere la tua ricerca più semplice e, in molti casi, divertente.

Preparati alla tua vacanza studio e corso di inglese

Liste – fai una lista di tutto quello che è importante per te. Così, il processo di ricerca sarà più facile e veloce. Le visite potrebbero farti perdere molto tempo. Consigliamo quindi di farti aiutare dal tuo agente per fare quanta più ricerca e preparazione possibile. Una cosa importante su cui concentrarti è la grandezza della proprietà che cerchi. In pratica, dovrai decidere quante camere da letto vorrai.
Budget – Un altro punto cruciale in questa fase è quello di stabilire la fascia di prezzo che si può pagare per un immobile. È importante essere sensati e realistici quando si tratta di budget e tenere a mente i costi aggiuntivi di gestione di un luogo (acqua / elettricità / internet / telefono / pacchetto TV)
Posizione – Prova a limitare la ricerca il più possibile fino a poche località. Ci sono diversi criteri da tenere in considerazione al momento di decidere sulla posizione. Le persone che sono state già qui o che hanno fatto molte ricerche sull’isola, sanno già dove vorrebbero vivere – forse un luogo familiare vicino dove vivono i colleghi di lavoro o gli amici. Se invece sei nuovo, ti consigliamo di prenderti il tempo necessario per esplorare al massimo l’isola.
Tempo di percorrenza – Se sei qui per lavoro – i tempi di percorrenza non sono di solito molto lunghi, visto che si tratta di un’isola piccola. Tuttavia, per alcune località, bisogna prendere in considerazione anche la distanza dal luogo di lavoro. Di solito, dovrai raggiungere il luogo di lavoro dieci volte a settimana. Per chi vive all’altro capo dell’isola, i viaggi potrebbero durare anche un’ora all’orario di punta. Se non fai attenzione, potresti passare un intero giorno di lavoro spostandoti da pendolare durante il corso della settimana.
Tipo di proprietà – Una volta che i requisiti di base (area e prezzo) sono stati stabiliti, è possibile restringere ulteriormente la ricerca decidendo il tipo di proprietà, lo stile e l’arredamento. Quando parliamo di tipi di proprietà, l’isola offre una scelta interessante che può essere organizzata in sei categorie principali – appartamenti, attici, case caratteristiche, ville, villette a schiera e casette. Potresti non trovare una proprietà in affitto che corrisponda esattamente a tutti i criteri, ma avere un quadro chiaro nella tua mente e scegliere l’area e il prezzo prima di organizzare le visite ti aiuterà a evitare perdite di tempo e fatica.
Ogni affittuario ha diverse priorità. Una volta aver coperto le basi, lasciate tutto nelle mani di uno dei nostri esperti a Perry (ognuno di loro ha una vasta esperienza del mercato locale e sa bene cosa può offrire). Siamo sicuri che troverai la casa ideale per rendere il tuo tempo e la tua vita sull’isola, un’esperienza piacevole e divertente.

Pubblicato in Corso di Inglese | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Consigli su come affittare la proprietà ideale per il tuo corso di inglese